giovedì 25 febbraio 2010

POESIA DI PABLO NERUDA


Sono felice

 Questa volta lasciami
essere felice,
non è successo nulla a nessuno
non sono in nessun luogo,
semplicemente
sono felice
nei quattro angoli
del cuore, camminando,
dormendo o scrivendo.
Che posso farci, sono
felice,
sono più innumerabile
dell'erba
nelle praterie,
sento la pelle come un albero rugoso,
di sotto l'acqua,
sopra gli uccelli,
il mare come un anello
intorno a me,
fatta di pane e pietra la terra
l'aria canta come una chitarra.

capita a tutti di essere felici, prima o poi,
afferralo al volo quel momento
non farlo passare
godilo,
ti servirà anche quando
la tristezza invaderà la tua anima 
loretta
 
Posta un commento